Esercizio su HTML

In questo esercizio useremo il seguente paragrafo, tratto dall’opera La coscienza di Zeno di Italo Svevo:

Oggi scopro subito qualche cosa che più non ricordavo. Le prime sigarette ch’io fumai non esistono più in commercio. Intorno al ’70 se ne avevano in Austria di quelle che venivano vendute in scatoline di cartone munite del marchio dell’aquila bicipite. Ecco: attorno a una di quelle scatole s’aggruppano subito varie persone con qualche loro tratto, sufficiente per suggerirmene il nome, non bastevole però a commovermi per l’impensato incontro. Tento di ottenere di più e vado alla poltrona: le persone sbiadiscono e al loro posto si mettono dei buffoni che mi deridono. Ritorno sconfortato al tavolo.

Il risultato finale dell’esercizio dovrebbe essere quello mostrato di seguito (fare clic sull’immagine per ingrandirla):

Attenzione! L’esercizio non comporta alcuna valutazione per l’esame.

Istruzioni

  1. Con un editor di testo (ad esempio, gedit oppure notepad), creare un nuovo file.
  2. Marcare opportunamente il documento in modo da abilitare i caratteri accentati.
  3. Aggiungere un titolo di primo livello con il seguente testo: Prima copia del paragrafo
  4. Copiare e incollare il paragrafo riportato all’inizio di questa pagina.

    • Allineare il paragrafo giustificandolo.
    • Carattere Verdana, dimensione 5.
  5. Aggiungere un titolo di secondo livello con il seguente testo: Seconda copia del paragrafo
  6. Copiare e incollare il paragrafo riportato all’inizio di questa pagina.

    • Allineare il paragrafo a destra.
    • Carattere Times New Roman, dimensione 4, grassetto e corsivo.
  7. Aggiungere un titolo di terzo livello con il seguente testo: Terza copia del paragrafo
  8. Copiare e incollare il paragrafo riportato all’inizio di questa pagina.

    • Allineare il paragrafo al centro.
    • Carattere Courier New, dimensione 3, sottolineato.
  9. Salvare il documento in una nuova cartella sulla scrivania, assicurandosi che l’estensione sia html.
  10. Aprire il file con il browser e catturare la finestra con GIMP. Salvare l’immagine nella cartella.
  11. Comprimere la cartella in un archivio ZIP.
  12. Inviare l’archivio ZIP a un collega e chiedere di valutare l’elaborato. Ricambiate il favore e valutate l’elaborato del collega.